Aumentare la propria libertà finanziaria per poter cambiare vita

Posted on Pubblicato in Cercare & Trovare Lavoro, Coaching, Inventarsi un lavoro

denaroNel precedente articolo abbiamo parlato dell’importanza di smuovere le nostre convinzioni limitanti, ossia quelle che limitano le nostre possibilità di azione, e di cambiare atteggiamento prima di poter cambiare lavoro o crearne uno!

Infatto se siamo convinti che qualcosa sia impossibile per tutti..o per questa società…o per noi soli, non ci attiveremo per trovare le risorse che ci servono per farlo, non noteremo le opportunità che ci sono più o meno vicine a noi, non cercheremo informazioni su internet, sui libri o sui corsi, non ci faremo aiutare da qualcuno (sia esso un amico, un coach, o un esperto della materia!)…e quindi quale sarà il risultato più probabile? che effettivamente non realizzeremo ciò che avevamo pensato e saremo ancora più convinti che questa cosa sia impossibile! Si tratta della nota “strategia che si auto avvera“.

Ad esempio siamo convinti che avendo pochi soldi da parte e un mutuo da pagare, sia impossibile per noi cambiare lavoro e che dobbiamo adattarci a ciò che abbiamo e a ciò che troviamo pur di guadagnare e di sopravvivere!

Fermiamoci un attimo e guardiamoci intorno: quali altri modi (legali ed etici!) esistono per guadagnare, oltre al lavoro dipendente?

In che modo possiamo garantirci almeno un guadagno extra che possa aumentare la nostra libertà finanziaria?

Provo a scriverne alcuni, solo per fare degli esempi, sicuramente la lista può essere arricchita!

  1. Fare una seconda attività nel tempo libero: può essere un lavoretto come la baby sitter nelle ore serali, un’attività manuale o artistica…oppure un’attività online…ecc.
  2. Fare compra-vendita di oggetti (ad es. tramite e-bay)
  3. Crearsi una rendita attraverso un investimento immobiliare
  4. Investire in borsa

Quest 2 ultime strategie che ho indicato sono comunemente percepite come rischiose (perchè c’è rischio di perdere ingenti capitali) e “irraggiungibili” perchè necessitano di un elevato capitale di partenza e di elevate competenze tecniche.

Forse queste convinzioni non sono tutte così fondate…forse esistono dei modi più accessibili che insegnino anche come gestire il rischio!

Se cercate in rete troverete molte più risorse (siti, manuali tecnici, corsi) di quelli che immaginate: c’è davvero un mondo di possibilità!

Però chiaramente bisogna saper valutare per non farsi fregare! Per questo mi permetto di proporvi un corso a cui io stessa parteciperò: infatti sono comunque interessata ad accrescere la mia libertà finanziaria, anche se ono molto soddisfatta del mio lavoro autonomo, che mi consente di realizzarmi professionalmente e di mantenermi!

Già da qualche tempo mi sto interessando del trading (ossia dell’investire) in borsa: vi assicuro che non è stato un inizio semplice vista la mia formazione umanistica…eppure con il maestro giusto tutto diventa più semplice!

E’ stato organizzato dall’Associazione Re.hope un corso dedicato al FOREX, il mercato degli scambi valutari, che si terràil 23 e 24 ottobre presso Hotel Villa Ferrata, via Tuscolana, km 23,000 (Frascati – ROMA).

Questa è la descrizione del corso:

Il corso “Forex per tutti” è indirizzato a tutti: la caratteristica che lo distingue dagli altri corsi è il porre l’accento sul come fare ad avere successo in un campo ritenuto “rischioso” come il trading.

Infatti, quello che pochi dicono nei corsi di trading è che il vero segreto del successo non deriva dalle tecniche usate, ma dalla mente, che rende possibile arrivare ai traguardi desiderati.
Ecco perché questo corso si svilupperà in due giorni, e sarà suddiviso in una parte psicologica e una operativa.

E’ un dato di fatto che il 95% dei traders perdono, e il motivo fondamentale di questo risultato non sta tanto nella tecnica, quanto nella mente. Ecco perchè dedicheremo la prima parte del corso ad assumere l’atteggiamento giusto per operare nel Forex.

La seconda parte sarà quindi dedicata a studiare quali sono gli strumenti per operare, e poi esamineremo delle strategie che, unite al giusto atteggiamento, possono permetterci di guadagnare dal Forex.

Il costo è di 300 Euro (compresivo di vitto e alloggio!). Per informazioni e prenotazioni scrivete pure a info@coachlavoro.com

6 thoughts

  1. cara scrittrice di coach lavoro, ho letto qualche annuncio quì inserito, lo sò che è facile dire di fare un secondo lavoro, ma non c’è neanche il primo di lavoro, quì dove abito io non c’è nulla, e per poter lavorare dopo aver fatto mille domande, mille iscrizioni, mille colloqui, non c’è via di scampo! come vorrei realizzare i miei sogni ma purtroppo con la crisi che c’è sarò costretta a spostarmi tramite conoscenze di amici o famigliari. Purtoppo c’è troppa crisi per rischiare troppo!!!!!

  2. Questa per me è pura pubblicità, io come altri che cerchiamo lavoro, invece dovremmo spendere ben 300 euro per capire come investire in borsa, ma dove sono i soldi per investire in borsa? cioè in un campo rischioso al massimo!

  3. Ciao Michela, ci ho pensato molto prima di scrivere questa proposta proprio perchè immaginavo obiezioni simili alla tua…
    ma poi ho deciso di pubblicarla lo stesso, perchè magari qualcuno può essere interessato ad ottenere un’entrata alternativa!
    e proprio perchè si tratta di un campo rischioso mi sono permessa di proporre un corso che so essere interessante, efficace e sicuro!
    verranno proposte strategie testate personalmente dal docente!
    il vantaggio del Forex inoltre è che serve un capitale piuttosto ridotto per entrare (3mila euro se non erro!)
    è chiaro che se vuoi guadagnare qualcosa devi investire e rischiare, questo vale in qualsiasi campo, in borsa soprattutto!
    anche io ho speso tanti soldi per formarmi…e non avevo mica la certezza che poi l’investimento sarebbe rientrato!
    però ne può valere davvero la pena, no?!
    ad ogni modo…si tratta solo di una proposta ;)!

  4. Ciao! Effettivamente capisco lo sconforto di chi è in una situazione difficile… anche io ho cercato lavoro tutti i giorni per più di un anno senza trovare assolutamente NULLA. Ho dovuto lasciare l’università e le nuove amicizie e attività che avevo dove studiavo perché non potevo più pagare l’affitto lì. Anche se sono giovane, non mi concedo divertimenti di nessun tipo perché non ho i soldi per permettermelo. Eppure con i piccoli risparmi che ho potuto mettere da parte dopo aver inaspettatamente trovato un lavoretto quest’estate, pensavo proprio di farli fruttare investendoli in borsa. Quindi un corso del genere cadrebbe a pennello. Non parteciperò per diversi motivi, ma non mi sembra comunque un’ipotesi deprecabile anche se chiaramente non per tutti.

  5. C’è sempre un rischio qualiasi cosa si faccia…anche il lavoro è un rischio di cui non si è consapevoli forse: si rischia di perderlo…di passare molto tempo per trovarlo…ad ogni modo il mio messaggio è quello di acquisire nuove conoscenze sulla GESTIONE del rischio e degli investimenti in borsa
    per ampliare la propria libertà finanziaria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *