Quali canali scegliere per la ricerca del lavoro?

Posted on Pubblicato in Cercare & Trovare Lavoro

pc internetCome abbiamo evidenziato nell’articolo “Obiettivo specifico e strategie mirate per trovare lavoro”, solo dopo aver definito il nostro obiettivo professionale o una lista di obiettivi in ordine di priorità, è possibile redigere un CV efficace, una lettera di presentazione personalizzata ed infine individuare i canali di ricerca più mirati!

Siti di recruiting online, portali di ricerca (meta-motori), siti di annunci di lavoro gratuiti, siti delle agenzie per il lavoro, siti delle aziende, business social network come linkedin….è facile perdersi tra le svariate possibilità di ricerca di lavoro online, per non parlare di quelle offline!

Il rischio infatti è quello di disperdere le proprie energie e di aumentare il senso di frustrazione e inefficacia della nostra ricerca.

La prima domanda da farsi quindi è la seguente: dove avrò maggiori possibilità di trovare opportunità di lavoro nel mio settore?

Il mio futuro datore di lavoro quali strumenti privilegia? A quali interlocutori si rivolge?

Grandi aziende utilizzano ad esempio in modo preferenziale canali di ricerca standardizzati:

Piccole e medie aziende useranno in prima battuta canali informali:

  • Rete di conoscenze dirette/indirette,
  • CV pervenuti come autocandidature,
  • Società di selezione o agenzie per il lavoro molto radicate sul territorio.

Solo in seconda battuta si affideranno a siti di annunci.

Le piccole aziende e realtà locali come negozi, studi professionali (medici, commercialisti), per motivi di costo e di rapidità si rivolgono solitamente a siti di annunci gratuiti (bakeka, subito, kijiji, ecc) o a giornali locali.

In sintesi vi suggeriamo di definire una lista limitata di canali di ricerca (al massimo 5) da utilizzare in maniera preferenziale e da consultare con elevata frequenza, in modo tale da rispondere il più presto possibile agli annunci non appena escono!

Per completare la vostra ricerca, potete utilizzare uno dei motori di ricerca (che funzionano come un Google specializzato in ambito “lavoro”) come ad esempio jobrapido, indeed e careerjet per andare a “pescare” annunci interessanti eventualmente apparsi su altri canali e che resterebbero altrimenti fuori dalla vostra ricerca. Altri siti interessanti da consultare possono essere BiancoLavoro e Lavoratorio.

4 thoughts

  1. Vorrei consigliare a tutti gli utenti che cercano lavoro in Itali a e all’estero il sito http://www.thlcareers.com, dedicato interamente al settore turismo e ristorazione. Il sito è gratuito e ricco di offerte di lavoro interessanti presso le più importanti aziende del turismo nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *