Coaching, orientamento e ricerca attiva del lavoro

Posted on Pubblicato in Cercare & Trovare Lavoro, Coaching

Quante volte ho sognato di possedere una bacchetta magica con la quale far comparire davanti alla persona che cerca un’occupazione, il lavoro o la professione adatte alle sue caratteristiche, motivazioni e aspirazioni, che le consenta non solo di mantenersi ma anche e soprattutto di realizzarsi e dare il suo contributo al mondo

Ahimè, almeno per ora non mi è stato dato il potere di creare occupazione nè tantomeno di trovare soluzioni semplici e pronte, da cucinare in pochi minuti… Ma quello che posso e voglio fare con tutta me stessa è fornire informazioni, proporre strumenti e strategie funzionali in primo luogo a conoscere meglio sè stessi e in secondo luogo a muoversi efficacemente nel mercato del lavoro.

Questo è l’obiettivo di questo sito, dei servizi di coaching e consulenza offerti e delle proposte di formazione. E poichè credo profondamente nel valore della collaborazione e del networking, sono sempre aperta a possibili partnership che promuovano il coaching e, più in generale, la cultura dell’orientamento e della ricerca attiva del lavoro.

Per questo sono felice ed orgogliosa di presentarvi la nuova rubrica dedicata al Coaching e all’Orientamento che ho aperto insieme ad una collega orientatrice, sul sito Lavoro & Diritti, dedicato al mondo del lavoro e in particolare alla ricerca di impiego e ai diritti dei lavoratori. L’obiettivo che abbiamo condiviso con gli autori del sito è stato quello di fornire una guida che orienti tutti i disoccupati, i lavoratori cassintegrati o in mobilità, così come tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro migliore!

Il primo articolo della rubrica parte proprio dal tema della disoccupazione e della ricerca del lavoro.

Oltre a questo, vi segnalo anche l’intervista che ho rilasciato su Cosmopolitan.it su come “partire con il piede giusto” nella ricerca del lavoro.

L’articolo è pensato soprattutto per giovani donne che si affacciano per la prima volta nel mercato lavorativo, ma possono essere valide per tutti:

Quali valutazioni bisogna fare per orientarsi nel mondo del lavoro?

Come valorizzare il proprio curriculum se si hanno poche esperienze lavorative, magari diverse tra loro?

Quali canali di ricerca lavoro privilegiare, i classici annunci, il più classico passaparola o meglio i social network?

A queste e altre domande postemi dalla giornalista troverete risposte interessanti, o almeno così mi auguro!

Buona lettura e…buonissima ricerca attiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *