I lavori più richiesti ed i settori più attivi: i dati a Luglio 2011

Posted on Pubblicato in Cercare & Trovare Lavoro, News dal mondo del lavoro

Quando ci stiamo preparando ad affrontare la ricerca di un nuovo lavoro, è fondamentale prendere in considerazione due elementi fondamentali: il primo siamo noi stessi, con le nostre passioni, le nostre competenze, le nostre aspettative, il secondo è sicuramente il mondo del lavoro, le sue esigenze attuali ed i trend, che ci indicano la direzione in cui si sta muovendo il mercato, all’interno del più complesso sistema sociale, economico, politico, oltre che tecnologico.

L’ordine in cui abbiamo presentato i due elementi non è casuale. Per noi di Coach Lavoro, il punto di partenza è la persona con i suoi obiettivi e le sue risorse, i suoi sogni e le sue potenzialità. Dopo aver preso consapevolezza di ciò che è, che sa fare e che vuole fare, la persona dialoga con l’ambiente che la circonda alla ricerca di un’integrazione, di un adattamento, di un’armonia. Quando la meta”ideale” si trasforma in un obiettivo reale, realistico e realizzabile, si può passare alla ricerca di una strada da percorrere e se non la si trova…la si crea!

Dopo questo preambolo piuttosto astratto, passiamo al concreto! Lo facciamo con i dati diffusi dal noto portale di ricerca del lavoro Infojobs relativi al periodo Giugno-Luglio 2011. Come si sta muovendo il mercato, quali sono i lavori, le posizioni più ricercate? e quali sono i settori più dinamici tra le aziende in Italia? Come dicevamo, avere queste informazioni può rendere il nostro obiettivo di ricerca del lavoro più preciso e più attuabile!

[Per correttezza statistica precisiamo che i dati riguardano gli annunci di lavoro su internet (e non su giornali, portali aziendali, ecc), pubblicati sul sito di infojobs e non sono di carattere nazionale come quelli dell’ISTAT o di Unioncamere, che vi suggeriamo di consultare)

 

Dati: Infojobs – Rapporto bimestrale sul Mercato del Lavoro in Italia – Informativa per la stampa (06.09.11)

 

I profili dei lavoratori che sono maggiormente richiesti dalle aziende sono (in ordine decrescente):

  • Operai e Tecnici di Produzione e Qualità (27 %)
  • Impiegati Amministrativi-Contabili, Segretari/e (10%)
  • Commerciali – Vendite (9%)
  • Addetti/Responsabili settore Retail e GDO (8%)
  • Tecnici informatici e telecomunicazioni (7%)
  • Addetti al Turismo e alla ristorazione (4%)

Quali sono i settori più dinamici? Quali sono le tipologie di aziende che assumono di più?

Il settore del commercio al dettaglio, della grande e piccola distribuzione (GDO e Retail) toglie il primo posto alle aziende che offrono servizi relativi all’informatica e ad Internet. Ad ogni modo il settore IT, se consideriamo al suo interno anche le società che si occupano di consulenza informatica, rappresenta la fetta più sostanziosa mercato del lavoro.

E’ in crescita rispetto al mese scorso sia il settore della Comunicazione e della Pubblicità, che tanto aveva risentito della crisi, sia quello delle Telecomunicazioni, mentre invece è in discesa (complici anche le attuali turbolenze finanziarie) il settore bancario e assicurativo.

Su CoachLavoro continueremo a monitorare il mercato del lavoro e a parlare di strumenti e canali utili per cercare e trovare lavoro!

Perchè sappiamo che per raggiungere un obiettivo professionale bisogna essere come alberi che si espandono verso il cielo, facendo crescere i rami delle aspirazioni, delle convinzioni personali, dei sogni da realizzare…..con le radici ben piantate nel terreno, sempre alla ricerca di nuove fonti di opportunità!

 

Articoli correlati sul Mercato del Lavoro

Nobel per l’Economia sugli studi sul mercato del lavoro

Dati sulla ricerca del lavoro in Italia dal sito indeed.com

AAA Artigiani cercasi!

2 thoughts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *